Star-bene.org


Intendersi sulle parole...

apri questo argomento per aggiungere la tua opinione leggere quella degli altri iscritti e le risposte di silvana

Intendersi sulle parole...

Messaggioda silvana » mar mag 06, 2014 1:20 pm

Innamoramento, passione e amore non son gli stesi sentimenti e spesso vengono confusi parlandone! Quindi non capirsi si ''riduce'' a problemi di valori di fondo non condivisi, o della incapacità di imparare a esporre le proprie ragioni, ma senza offendere: quello che si chiama ''affermare la propria assertività''. E di intendersi sul significato che si dà alle stesse parole, che pure vengono usate nei discorsi comuni... :roll:
Qui uno spazio per parlarne, per portare le nostre esperienze... :oops:
silvana
Site Admin
 
Messaggi: 54
Iscritto il: dom apr 27, 2014 3:08 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda luca » mar mag 06, 2014 1:49 pm

A me è capitato di amare fino a dimenticarmi di me stesso....solo troppo tardi ho capito che in questo modo lei ha trovato troppo ovvio e banale forse, il mio essere sempre a disposizione, e mi ha trattato malissimo, è diventata insofferente. Se tratti una come una regina, alla fine le importa meno. Bisogna conservare sempre un pizzico di propria dignità.Io volevo amarla e con questo intendo costruire qualcosa di solido, mi andava bene com'era. Lei voleva cambiarmi, non era mai contenta e io dovevo come un cagnolino starle dietro. Invece non è bastato. Lei secondo me cercava solo la passione di un periodo, e lo chiamava ''amore''. ma quello è solo divertirsi alle spalle dei sentimenti dell'altro!
luca
 
Messaggi: 22
Iscritto il: mar mag 06, 2014 1:41 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda paolo » mer mag 07, 2014 6:45 am

E' capitato anche a me ma mai in maniera così drastica...di solito mi fermo prima di sentirmi distrutto anche solo in maniera marginale...se una donna è negativa, mi succhia l'energia, mi scade, e non riesco più ad ammirare una persona che non apprezzo. Se non ammiro, mi passa il sentimento.
paolo
 
Messaggi: 17
Iscritto il: lun mag 05, 2014 8:55 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda giusy » mar mag 13, 2014 9:45 pm

Per me se ami una persona la rispetti, invece se sei innamorato hai sempre bisogno di vederla e ti fai dei film che sono falsi su di lui, o su di lei, perchè non la conosci ancora bene o perchè vuoi che sia come tu vorresti e la vuoi cambiare, quindi non la rispetti. Invece la passione ci deve essere in tutti e due i casi, perchè è desiderio fisico. Se non desideri una persona è come se fosse solo un'amico, o amica.
giusy
 
Messaggi: 16
Iscritto il: mar mag 13, 2014 8:48 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda luca » dom giu 29, 2014 2:33 pm

di recente ho conosciuto una ragazza che mi sta prendendo tantissimo..e anche se dopo delusioni cocenti passate sbandieravo la bellezza di rimanere indifferenti, la capacità di non rodersi il fegato, e che meglio soli, adesso di nuovo sto rientrando nel vortice delle emozioni!quindi l'amore è passione ed è istinto!perchè la passione è nel sesso, l'amore è nel cuore, e l'autocontrollo è nella mente, quindi essendo in tre posti diffferenti, non andranno mai d'accordo! :lol:
luca
 
Messaggi: 22
Iscritto il: mar mag 06, 2014 1:41 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda teresa » dom ago 03, 2014 3:32 pm

Si dice sempre di guardare i fatti e non le parole..però le parole possono far male, eccome! :evil:
teresa
 
Messaggi: 8
Iscritto il: dom ago 03, 2014 2:08 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda luca » mar set 02, 2014 2:38 pm

si io pure mi offendo tantissimo...e anche se fingo che mi è passata, in realtà mi resta l'amaro...
luca
 
Messaggi: 22
Iscritto il: mar mag 06, 2014 1:41 pm

Re: Intendersi sulle parole...

Messaggioda silvana » mar nov 18, 2014 11:03 pm

Le sofferenze in gran parte derivano da sottrazioni: di affetto, di calore, di senso di rifugio...queste cose infatti ci danno energia, quando sentiamo di averle. Mentre non sentirci capiti, amati, ascoltati, ci da un senso di isolamento, di solitudine. E' difficile star bene con se stessi autonomamente senza sentire il bisogno del giudizio degli altri! Il vero benessere eppure può derivare solo da un atteggiamento interno, e raramente o solo provvisoriamente, dall'esterno.
Per orizzontarci con gli altri, anche se ascoltiamo le loro parole, dobbiamo porci in quela che in un mio articolo ho spiegato essere la"seconda atenzione", intuire le emozioni, e controllare i fatti. Sarebbe bello se le persone potessero essere sempre coerenti tra pensieri parole e fatti, ma in attesa di questa utopia fantascientifica, dobbiamo diventare autonomi, presenti a noi stessi, e farci guidare dalle emozioni che percepiamo dagli altri; e osservare i fatti che "fanno" gli altri,in modo imparziale.
:mrgreen:
silvana
Site Admin
 
Messaggi: 54
Iscritto il: dom apr 27, 2014 3:08 pm


Torna a intendersi sulle parole

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron